OcrimCore

OcrimCore

Un'anima che promuove l'innovazione conservando e facendo tesoro della tradizione. Un abbraccio coinvolgente per chi entra in un mondo aziendale che sceglie di ampliare le vedute, di aprire il cuore all'avventura e di vivere nella bellezza di molteplici visioni. Un tuffo nel passato da cui schizzano brillanti gocce fatte di sogni contemporanei che qui diventano realtà.

Ocrim Core è stato inaugurato il 25 settembre 2013 ed è stato successivamente ampliato con l'apertura di nuove sale. Il museo racconta sia l'esperienza dell'azienda nel campo molitorio che il proprio approccio umanistico attraverso il quale si esprime. Infatti, attraverso il suo linguaggio artistico, Ocrim Core intende trasmettere la cultura dell'Italian Made di un'azienda attenta alla qualità dei prodotti che propone, ma anche al mezzo e al messaggio attraverso il quale li presenta.

Il percorso espositivo si snoda lungo quattro sale.

SALA I

La prima sala, allestita con installazioni post-moderne e macchinari antichi, è dedicata al rapporto uomo-macchina, macchina sentita come "estensione" del corpo e della mente dell'uomo. Un uomo consapevole e armato della giusta esperienza per rapportarsi alla macchina su cui lavora. Gli artisti, attraverso le loro opere, hanno dato vita e movimento alla storia di Ocrim che fino ad ora è stata solo raccontata o scritta, ma mai rappresentata.




SALA II

La seconda sala racconta di persone di ieri e di oggi che si sono adoperate affinché le eccellenze dell'Italian Made fossero conosciute e apprezzate in tutto il mondo.

Essa ospita una motocicletta "Moto Guzzi Falcone", una bicicletta "Imperiale" Umberto Dei e una macchina Fiat 500 "Topolino", considerate icone indiscusse della storia dell'industria e della cultura italiana. Attraverso queste eccellenze italiane, Ocrim vuole comunicare il proprio approccio e orientamento che sono basati sulla correttezza, competenza e passione per ciò che si fa.


SALA III

La terza sala, attraverso un'esposizione fotografica, racconta come Ocrim è nata, si è sviluppata e diffusa dal 1945 sino ad oggi. L'esposizione è divisa in tre categorie: macchine, impianti, persone e azienda. Il percorso espositivo percorre le varie tappe storiche, mostra le prime macchine create, i primi impianti forniti con la formula del "chiavi in mano" sino ad oggi ed è un omaggio a coloro che hanno contribuito alla storia di Ocrim.


SALA IV

La quarta sala è attualmente in fase di allestimento.